La Gentilezza Digitale, questa sconosciuta

In uno studio pubblicato nel 2015 su Clinical Psychological Science, si afferma che “la gentilezza fa bene al cuore e alla mente“. 

Io vorrei parlarti di una particolare forma di gentilezza che riguarda la buona educazione (che fa rima con gentilezza) nell’uso del cellulare o smartphone: LA GENTILEZZA DIGITALE. La conosci?

I “modi gentili o carini” sono di supporto alla propria rete sociale e regalano più autostima a chi ne beneficia, evitano la depressione e migliorano la pressione sanguigna.

 Esiste anche la Giornata Mondiale della Gentilezza: si festeggia dal 1998 in tutto il mondo, il 15 Novembre, ma l’idea è nata in Giappone nel 1988.

I ricercatori della Harvard Business School hanno scoperto anche che comprare qualcosa agli altri può farci stare bene molto di più che spendere per noi stessi.

La Gentilezza Digitale

Ormai tutti noi viviamo con il cellulare o smartphone a pochi passi di distanza, sia di giorno che di notte, e ce lo portiamo perfino in bagno e a tavola (ti suona familiare?).

Ti voglio quindi “consigliare” 6 GESTI GENTILI da adottate con il tuo cellulare/smartphone, soprattutto nei confronti degli altri, in alcuni momenti della giornata. Eccoli.

I 6 Gesti Gentili

 1) La mattina

  • Appena ti svegli, come prima cosa controlli il tuo cellulare per vedere se qualcuno ti ha  scritto qualcosa su qualche Social? O se c’è qualche nuova Mail/notifica ecc.? NO NO NO! 

Per prima cosa il cellulare non dovrebbe entrare in camera da letto, ma questo è un mio parere personale piuttosto discusso in casa mia.

  • La mattina evita di prendere subito in mano il tuo cellulare, ma piuttosto saluta chi vive con te e fate colazione insieme, scambiandovi qualche parola gentile, per esempio.
  • Aspetta almeno 30 minuti prima di collegare il tuo cellulare alla rete, e goditi la calma del risveglio. Utilizza questo tempo per organizzare la giornata o per fare una breve meditazione o qualche esercizio di respiro e/o stretching.
  • Se vai al lavoro con i mezzi pubblici, alza ogni tanto lo sguardo dal tuo cellulare e controlla se qualcuno ha più necessità di te di stare seduta/o e magari cedigli il posto.
  • Se usi la macchina, invece, evita come la peste di controllare il cellulare e guarda piuttosto se qualche pedone si è fermato sulle strisce pedonali per farlo passare. Sorridi magari a qualche altro conducente in sosta al semaforo. Prima di tutto la Sicurezza: resta concentrato sulla guida!

2) Al lavoro o in luoghi pubblici

  • Quando sei al lavoro o in un luogo frequentato da altre persone, togli o abbassa la suoneria del tuo cellulare, soprattutto se ti allontani dalla tua postazione, per evitare di disturbare gli altri.
  • Se devi fare una telefonata privata, allontanati in modo da non farti sentire da tutti.

Sembrano consigli stupidi, ma ti assicuro che ti rendono molto più gentile ed educato. Hai mai sentito controvoglia telefonate inopportune? Io si. E non potevo andarmene!

3) A tavola

 Il momento del pranzo è purtroppo molto usato per fare sfoggio del cellulare e per recuperare mail non lette o per postare foto del cibo, del panorama e via dicendo.

  • Evita di mangiare con il cellulare sulla tavola o in mano. Sia che mangi da solo o in compagnia, usa il tempo del pranzo per fare conversazione con gli altri e/o per goderti il cibo. Anche la tua digestione sarà migliore.

 4) Uso dei messaggi vocali o del vivavoce

I messaggi vocali velocizzano la comunicazione e sono molto usati dai ragazzi, spesso per strada o nei locali o mezzi pubblici.

  • Se vuoi chiamare un’amica/o sei liberissimo di farlo. Ma evita di registrare ad alta voce in pubblico degli audiomessaggi o di usare il vivavoce. Magari agli altri non interessa dove andrai a fare l’aperitivo la sera o chi hai visto la mattina. Usali quando sei abbastanza lontana da sconosciuti così la tua privacy sarà protetta e gli altri ti ringrazieranno della cortesia.

5) Uso delle Foto

La gentilezza digitale è una cosa seria, a mio parere. NO quindi a mettere sui Social foto di altri senza il loro permesso. Potrebbero giustamente offendersi.

  • Chiedere sempre il permesso al diretto interessato prima di postare o taggare una sua foto. Ti piacerebbe vedere una tua foto su Instagram mentre dormi a bocca aperta o mentre sei in bagno? A me no!

6) La sera a casa

La sera, quando la giornata lavorativa è terminata e rientri a casa, è il momento del Relax.

  • dedica del tempo alla famiglia, agli amici o a te stesso/a, senza controllare il cellulare ogni 5 minuti.
  • Guarda un film, parla della giornata trascorsa e dei programmi per il giorno dopo con i tuoi familiari, telefona ad un amico o familiare.
  • E stacca il cellulare dalla rete almeno un’ora prima di andare a letto.

Conclusioni

Questi sono alcuni utili consigli per una buona educazione digitale e per una sana gentilezza. Ce ne sono anche altri che si aggiungono giorno dopo giorno, soprattutto in occasioni particolari come quella di questi giorni di emergenza sanitaria per il Coronavirus.

Ad esempio ho notato che, a causa del distanziamento sociale obbligatorio, sono aumentate moltissimo le videochiamate su whatsApp e spesso vengono fatte e ricevute ad un volume di voce altissimo. Cosa dire? Magari di usare un auricolare e non mettersi sul balcone: i vicini ringrazieranno o si faranno gli affari vostri.

Tu hai mai sentito parlare di Gentilezza Digitale? Che ne pensi di questi “consigli”? Provali e fammi sapere che effetto ne hai avuto lasciandomi un breve commento.

Se vuoi approfondire l’argomento

Ho scritto un articolo sull’uso del tempo. Puoi leggerlo qui . E un altro sugli usi e abusi dello Smartphone. Lo trovi qui .


Se ti piace quello che scrivo, leggi anche gli altri articoli correlati che trovi qui sotto o quelli del blog , e iscriviti alla PsicoNewsLetter .

Se non mi conosci:

N.B.

Se l’articolo ti è piaciuto, fammelo sapere: condividilo sui tuoi Social, lasciami una stellina o un commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *