Il Five-Minute Journal: un Diario “diverso”.

“La cosa più semplice ed efficace che tu possa fare per essere più felice”. Così lo descrivono i suoi ideatori: Alex Ikonn e UJ Ramdas.

Ma che cos’è questo Five-Minutes Journal, conosciuto anche con il nome di Diario dei 5 Minuti?

Quando ho visto per la prima volta questo diario ho pensato subito che fosse diverso da tutti gli altri. E poi, dopo averlo studiato e provato per circa un mese, mi sono decisa a comprarlo.

Il Five-Minute journal

Ammetto che a me piace molto scrivere, ho numerose agende e diari in giro per casa, penne e quadernini sparsi nella borsa; ma questo diario non è come gli altri.

Le sue pagine non sono bianche, bensì suddivise in due parti. All’inizio del Diario, che è scritto interamente in inglese, ci troverai una spiegazione dei principi sottostanti al Diario, ai motivi per cui è suddiviso in due parti, al perché rispondere a specifiche domande e a quanto sia importante usarlo sia la mattina che la sera.

Ogni pagina del Diario è divisa in due Routine: una routine mattutina e una serale.

La Routine Mattutina prevede la risposta a 3 “domande”:

  • Per cosa sono grato oggi? : elenca le 3 cose o motivi per cui sei grato (focus sulla Gratitudine per iniziare la giornata con il piede giusto).
  • Cosa renderà favolosa la mia giornata?: elenca quelle 3 attività a cui ti vuoi dedicare o che ti piacerebbe fare oggi (focus sul miglioramento per anticipare il piacere) .
  • Affermazione quotidiana: completa la frase “IO SONO…” oppure usa una frase che ti piace particolarmente e che ti fa sentire bene (affermare qualcosa di positivo su di te, tutti i giorni, ti porta a crederci e poi ad agire di conseguenza). Lo fanno moltissime persone famose, sai?

“E’ la ripetizione delle Affermazioni che porta a credere. E una volta che la credenza diventa una convinzione profonda, le cose cominciano ad accadere” Muhammad Alì

La Routine Serale invece, prevede la risposta a 2 “domande” e cioè:

  • Quali sono le 3 cose fantastiche successe oggi?: scrivi i 3 fatti che ti hanno colpito di più durante la giornata e/o di cui sei fiero (è la tua personale collezione di cose fantastiche e magari inaspettate che ti sono successe: quando le rileggerai ti renderai conto della bellezza della tua vita).
  • Come avrei potuto migliorare la mia giornata? scrivi quelle cose che, se tu potessi tornare indietro, non rifaresti o rifaresti meglio (è il tuo personale promemoria del fatto che tu hai il potere di cambiare la tua percezione del passato e di influenzare il futuro).

Lo puoi vedere e acquistare dal sito: https://www.intelligentchange.com/products/the-five-minute-journal

Per chi non sa l’inglese, ho cercato in rete se ci fosse la traduzione di questo Diario in italiano e ho trovato questa molto carina che puoi scaricare e stampare :

Perché scrivere un Diario?

Tenere un diario ha molti aspetti positivi, di qualunque tipo di diario si tratti. Questo dei 5 minuti è pensato soprattutto per chi non ama scrivere molto o si ritrova a non sapere mai cosa scrivere. Il fatto che abbia delle domande già impostate aiuta nella compilazione e “semplifica la vita” per così dire.

Scrivere un Diario ti permette di prenderti il tempo di mettere nero su bianco i tuoi pensieri, le tue “benedizioni”, i tuoi dubbi, le tue fantasie, i tuoi progetti e obiettivi, i tuoi successi. E’ come una memoria del tuo passato, una autobiografia seppur incompleta ma importante. Rispecchia l’evoluzione della tua vita. Solo così puoi sapere se sei un uomo o donna migliore rispetto ad uno, due, cinque o più anni fa: tenendone traccia in un Diario.

il Diario è uno strumento di Crescita personale molto importante sia nel momento in cui lo scrivi, perché ti permette di esprimerti liberamente e dire tutto ciò che pensi o vuoi, di “svuotare” la mente e alleggerirla, di prenderti una pausa dal resto del mondo (solo per citarne alcuni) ; sia nel momento della rilettura, perché puoi fare tesoro di tutte le lezioni che hai imparato, di tutti gli ostacoli che hai superato, di tutti gli obiettivi che hai raggiunto. Ti permette di conoscere il tuo IO passato e di scoprire che spesso quello che ti faceva paura nel passato è quello che ti entusiasma nel presente.

Puoi usarlo anche per scrivere i sogni che fai, in modo da poterli “decifrare” e osservare come cambiano e si evolvono. Ricordati di appuntarli appena ti svegli, perché i sogni hanno il brutto vizio di svanire velocemente…

Ci sono molti modi di scrivere un Diario (oltre al Five Minutes Journal) e puoi capire quale fa per te sperimentando il più possibile.

Scrivere e rileggere il tuo Diario dovrebbe diventare una abitudine giornaliera (o settimanale) piacevole e irrinunciabile. Ci vuole davvero poco ma ti può dare davvero tanto.

Cosa preferisci: un diario cartaceo o on-line? Qualunque versione tu scelga, l’importante è che sia semplice per te scriverci. A me piace usare carta e penna; non potrei mai usare un Diario on-line. Ma la scelta è davvero molto personale.

A te cosa piace scrivere?

Cosa vuoi dirti? Preferisci scrivere quello che ti passa per la mente (come “le pagine del mattino”), oppure preferisci scrivere una lista di progetti e idee da fare in un certo periodo, o ancora compilare quello che si chiama il Diario della Gratitudine; puoi scegliere di scrivere un diario di Viaggio scrivendo il resoconto dei tuoi viaggi. Prova anche il Five-Minute Journal, se ti piace l’idea.

Trova il supporto che preferisci, cartaceo o non, l’argomento/i che preferisci e inizia a scrivere!

Quando ero una ragazza, la mia agenda Smemoranda era il mio Diario/Raccoglitore di memorie pazzesco, che a fine anno era irriconoscibile per quanto diventava enorme. Ne ero gelosissima. Ci attaccavo biglietti vari, scontrini, cartoline, disegni e a volte foto. Le ho tenute per anni.

I miei consigli

  1. Tieni il Diario “a vista” in modo da non dimenticare di scriverlo (tenerlo sul comodino può essere utile).
  2. Mettici una bella penna vicino, che scriva bene, così non potrai avere più scuse.
  3. Usa un quaderno o Diario che ti piace moltissimo: deve essere un piacere aprirlo ogni volta.
  4. Abbina la scrittura del Diario a qualche altra abitudine piacevole: per esempio la degustazione di una tisana la sera, oppure il caffè della mattina, il momento del dopo-doccia, il tramonto , ecc. Fai che sia un appuntamento piacevole e importante con te stessa/o.
  5. Se hai in previsione un viaggio, metti il tuo Diario in borsa, così potrai scrivere, nei tempi morti, le tue impressioni e anche rileggere ciò che hai scritto e trarne utili insegnamenti.
  6. Evita di scrivere cose troppo intime…

Fammi sapere se anche tu hai l’abitudine di scrivere un Diario e cosa ne pensi nei commenti.

P.S. Se ti interessa l’argomento scrittura, journaling e tecniche creative, devi assolutamente leggere quello che scrive la bravissima Micaela Terzi nel suo blog “The Paper Coach”e nei suoi Social. Ci troverai tantissimi spunti e idee e una sua versione del “Five-Minute Journal”:

https://www.thepapercoach.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *