I messaggi del corpo: sai ascoltarli e capirli?

Quando il corpo non è in piena forma, ti sta dicendo, a modo suo, che qualcosa non va. Me ne sono resa pienamente conto in questi giorni, in cui non stavo bene e ho dovuto ascoltare cosa mi stava dicendo il mio corpo.

I MESSAGGI DEL CORPO.

Il corpo, in ogni istante, reagisce al mondo circostante in modi più o meno sottili e comprensibili per noi.
Se ti senti fuori fase, come mi sono sentita io in questi ultimi mesi, questo è un messaggio che devi ascoltare assolutamente. E’ un’occasione di imparare qualcosa e di migliorare.


Forse stai mangiando alimenti non adatti, bevi o mangi troppo, stai in ambienti inquinati, usi un dialogo interno critico e negativo, passi la maggior parte del tuo tempo con persone “critiche o inopportune”, non vivi appieno le tue emozioni, reprimi dei sentimenti, ecc.

Tutto ciò condiziona il tuo benessere e la tua salute, lo sai?
La cosa bella è che puoi allenarti a capire cosa ravviva la tua energia e cosa invece no, decidendo poi cosa aumentare e/o cosa diminuire nella tua vita.


Ti suggerisco due opzioni molto semplici ma d’effetto.


OPZIONE 1: INDIVIDUA I TUOI DEPOTENZIATORI DI ENERGIA.


Un “depotenziatore energetico” è qualsiasi cosa che riduca la tua energia. Spesso siamo così abituati a vivere con questi depotenziatori che non ci accorgiamo neanche più dell’effetto che hanno su di noi. Basta esserne più consapevoli per ridurne il potere. 

Nel corso della giornata, fai caso a ciò che abbassa la tua energia.
Ti faccio degli esempi:

  • stare al computer per molto tempo senza pause
  • guardare troppa televisione
  • cercare di accontentare tutti
  • sentirti esausto dopo aver passato del tempo con una particolare persona
  • bere troppo alcol
  • negare/reprimere le tue emozioni 
  • passare poco tempo all’aria aperta
  • mangiare cibo spazzatura davanti alla tv
  • guardare per ore il tuo cellulare navigando su Social e postando foto

Ora, scrivi un elenco accurato di tutti i tuoi depotenziatori su un foglio; rileggili con calma e osserva questo elenco. Poi cerca i modi per eliminarne alcuni o per ridurne l’impatto, scrivendo a fianco una nuova abitudine o strategia per farlo.


OPZIONE 2: SCOPRI COSA POTENZIA LA TUA ENERGIA.


Scoprire cosa fa crescere la tua energia assume la stessa importanza della prima opzione.
Domandati: “Che cosa mi potenzia? Che cosa mi fa stare meglio e mi rende felice?”. Questi sono i tuoi “potenziatori di energia”.
Compila anche per queste azioni o cose potenzianti una lista dettagliata. Ti faccio qualche esempio, preso dalla mia lista:

  • vedere il tramonto 
  • bere un caffè con panna la bar, leggendo il giornale
  • fare una passeggiata
  • disegnare, colorare, scrivere
  • uscire con gli amici
  • farsi una maschera al viso o ai capelli
  • guardare un film divertente
  • stare al calduccio sotto le coperte, leggendo un buon libro

Questi sono solo degli esempi: cerca e trova i tuoi. Richiede solo 5 minuti del tuo tempo, ma ne vale la pena.


Comunque sia, dopo aver scritto la tua lista, rileggila, aggiustala e osservala. Poi scopri se ci sono dei modi per aumentare i tuoi potenziatori o per espanderne l’effetto nella tua vita quotidiana. 

PER CONCLUDERE:

Oggi e nei prossimi giorni fai attenzione alla relazione che hai con ogni persona e oggetto che incontri o usi. Il tuo corpo si sente forte e a suo agio, oppure debole e a disagio? Quando hai a che fare con queste persone o oggetti, la tua energia fisica si alza o si abbassa (o resta invariata?).
Prendine consapevolezza e … fai le tue mosse! 

Cosa scegli: Opzione 1 o 2 ?   

Buona riflessione! 

Liberamente tratto dal libro di Denise Lynn “Scopri i messaggi segreti del tuo corpo”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *